Home » Natura Emozionale » ITINERARI NATURALISTICI PER SCOPRIRE LA NOSTRA IDENTITA’

ITINERARI NATURALISTICI PER SCOPRIRE LA NOSTRA IDENTITA’

11 gennaio 2017

La Natura è la dimensione del nostro essere cittadini dell’ambiente in cui viviamo. Importanza notevole riveste la salvaguardia e la tutela dei nostri luoghi, semplici e ancora per molti aspetti vergini. La nostra agricoltura si compenetra bene con i boschi ed i pascoli, con le riserve naturali e le aree protette, con i fiumi ed i laghi che sono piccoli gioielli in cui veder riflesse le immagini del continuo divenire. E’ sul nostro paesaggio che dobbiamo puntare per poter donare alle nuove generazioni qualcosa che nel tempo è stato preservato.

Questi itinerarinaturalistici da fare a piedi si realizzano lungo i sentieri del Monte Vulture per riscoprire i fascino dei luoghi e l’innumerevole patrimonio legato alla biodiversità.

Etnomedicina con le erbe aromatiche ed officinali è un percorso legato alla scoperta di queste piante che crescono sui pendii del vulcano e possono, una volta essiccate, essere utilizzate come medicine naturali.

Gastronomia con le erbe spontanee è un percorso legato alla scoperta di quelle essenze che un tempo erano utilizzate a fini gastronomici.

Sulle orme dei briganti è un percorso legato alla storia di questi luoghi dove i briganti hanno cercato nascondigli e ripari per far perdere le loro tracce in boschi fitti ed ancora vergini.

Le fonti del Vulture è un percorso per scoprire sulle pendici dell’antico vulcano spento le sorgenti alcune delle quali ancora attive. Si può bere direttamente alla fonte acqua di sorgente, minerale, ferruginosa ed ammirare paesaggi inconsueti.

Le chiese rupestri di Melfi (Spinelle, San Rocco, Santa Margherita, Macera, Incoronata, San Giorgio, Santa Lucia, Spirito Santo) sono disseminate nei boschi ed un tempo frequentate dai pellegrini che sostavano per riposarsi prima di arrivare alla Badia di S. Michele Arcangelo sui Laghi di Monticchio.

Paesaggi del Vulture sono vari percorsi che danno al viaggiatore la possibilità di vedere al di là dei 4 punti cardinali cosa circonda questa terra tutta da scoprire ed amare.

I boschi sono tanti e vari alcuni privati altri demaniali. La gran parte hanno come essenze le querce, castagni, faggi, ontani. É stupendo passeggiarci nelle varie stagioni alla scoperta della biodiversità dei vari ecosistemi.

Il vulcano è l’enorme patrimonio che accomuna i paesaggi dell’area del Vulture. Dalle aree di appoggio, alle cave, alle faglie e alle bocche del cratere ormai ricche d’acqua. Ma ciò che desta maggiore interesse è la collina di yaunite su cui sorge il Castello di Melfi che è costruito con la stessa pietra.

Per passeggiate guidate contattatemi su info@naturavventura.com

Posts Simili

Mariantonietta TudiscoVisualizza tutti i Posts

Una persona eclettica e sognatrice. Ama la Natura e vivere all'aria aperta. Ha tante competenze e si è sempre ben espressa in ogni ambito lavorativo che ha richiesto lavoro di equipe. Si occupa di progettazione ambientale per il pubblico ed il privato, di agriturismo e fattorie didattiche, di consulenza alle imprese, agli enti o agli agricoltori, di formazione post diploma con enti accreditati, di animazione del territorio e proposte di itinerari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *